Associazioni culturali e sociali

Fondazione Domenico Morino

Via Vernome, 22
28053 Castelletto Sopra Ticino (NO)


sito intenet: http://www.fondazionemorino.it/index.php


Storia
Il Consiglio Comunale nella seduta del 28 giugno 2000, con atto n. 36, ha costituito unitamente alla Sig.ra Alba Laricchiuta Morino, all’Università dell’Insubria (facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali sede di Varese) e al Parco del Ticino la FONDAZIONE DOMENICO MORINO per lo studio della fauna e della flora proprie della Valle del Ticino; approvando contemporaneamente lo statuto.

Scopi
La Fondazione ha lo scopo di onorare la memoria di Domenico Morino, promuovendo l’istituzione di una Stazione scientifico biologica e la creazione di un arboreto disponibile al pubblico al fine di contribuire allo studio, anche in funzione didattica, della fauna e della flora della Valle del Ticino.
Inoltre la Fondazione è centro di sensibilizzazione per le componenti sociali mediante l’organizzazione di seminari, mostre didattiche, convegni e manifestazioni culturali

Organi
Il Presidente, eletto dal Consiglio di Amministrazione tra i propri membri, dura in carica tre anni e può essere riconfermato.
Nomina il Vicepresidente e il Segretario. Ha la rappresentanza legale della Fondazione e, coadiuvato dal Segretario, cura l’esecuzione delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione, oltre che esercitare i poteri delegati dallo stesso Consiglio.
In caso di assenza o impedimento viene sostituito dal Vicepresidente, che esercita inoltre i compiti delegati dal Presidente e dal Consiglio di Amministrazione.
Il Consiglio di Amministrazione è composto da un massimo di 11 membri: il Presidente, la Sig.ra Alba Laricchiuta Morino, promotrice della Fondazione, tre suoi rappresentanti, un rappresentante del Comune di Castelletto Sopra Ticino, uno dell’Ente Parco del Ticino e uno della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell’Università dell’Insubria, che è anche Presidente del Comitato Scientifico.
Il Consiglio dura in carica 3 anni, si riunisce almeno due volte l’anno, ha poteri per l’amministrazione ordinaria e straordinaria della Fondazione.
Il Comitato Scientifico è presieduto dal rappresentante dell’Università dell’Insubria.
È costituito da studiosi operanti nel settore delle Scienze Biologiche, Naturali ed ambientali dell’Università stessa e dell’Ente Parco del Ticino. Propone le attività e le iniziative culturali e scientifiche volte al raggiungimento delle finalità istituzionali della Fondazione.
Il Collegio dei Revisori è composto da tre membri nominati dal Consiglio di Amministrazione e provvede al riscontro della gestione finanziaria, accerta la regolare tenuto delle scritture contabili, effettua verifiche e redige relazione sui bilanci. Dura in carica tre anni e i componenti possono essere riconfermati.

IL PERCORSO BOTANICO (foto)

Per divulgare le tradizioni ed il patrimonio flogistico e vegetazionale del luogo, è stato tracciato nel bosco che circonda la sede della Fondazione un percorso botanico permanente, lungo il quale, in un contesto di osservazione e di contatto privilegiato, si incontrano farnie, castagni, aceri, noccioli, biancospini, pungitopo, ginestre dei carbonai, pini silvestri e molte altre specie stagionali comuni in questi boschi della valle del Ticino, opportunamente contrassegnate.

Un’opera del volontariato
Il percorso botanico è stato realizzato con il lavoro volontario delle seguenti Associazioni: Protezione Civile Ticino 94, Commissione Comunale per l’Ambiente, Associazione Amici della Raggia.

Le scuole e gli altri
Visitatori privilegiati del percorso saranno, con le opportune prenotazioni da effettuare presso la Biblioteca Comunale, gli alunni delle scuole elementari e medie e gruppi organizzati anche piccoli.

Come si arriva
Uscendo dal centro Paese si percorre la strada Provinciale Castelletto ­ Pombia, all’altezza della linea ferroviaria Pino ­ Oleggio si svolta imboccando la Via Vernome.
Raggiunto il Ticino, si prosegue a piedi per circa 400 metri lungo la pista ciclabile, una bacheca della Fondazione Morino indicherà l’arrivo al centro e al percorso botanico.
La pista ciclabile realizzata dal Parco del Ticino arricchisce le proposte del tempo libero.

Progetto 'Costruiamo un Museo Insieme'
Con il progetto “costruiamo un museo insieme” si vogliono coinvolgere classi delle scuole locali, elementari e medie, nella progettazione dell’allestimento del museo delle conoscenze botaniche all’interno della Fondazione Morino.

Alunni e alunne, naturali fruitori del percorso botanico, dopo un percorso di conoscenza in classe e nel bosco, progetteranno cartelloni e materiali sugli aspetti scientifici delle piante e sugli usi locali tradizionali del patrimonio botanico e forestale.

Con questo progetto si viole costruire un legame forte e concreto tra scuola e percorso botanico e incentivare il suo utilizzo didattico e pubblico.


Comune di Castelletto Sopra Ticino - Piazza Fratelli Cervi 5 - CAP 28053 - Codice Fiscale 00212680037
Tel 0331 971901 - Fax 0331 962277 - ufficiosegreteria(at)comune.castellettosopraticino.no.it
POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA castellettosopraticino@pec.it

Statistiche | Webmail | Privacy | Note Legali | Dichiarazione di accessibilita' | Area Riservata | Crediti

Valid XHTML 1.0 Transitional