2014

IL FOGLIO DELLA GIUNTA DEL 10, 13 E 17 NOVEMBRE 2014

Nota informativa settimanale sull’attività della giunta

Il Sindaco : Matteo Besozzi

Il Vicesindaco: Massimo Stilo

Gli Assessori: Vito Diluca, Claudia Gnemmi, David Guenzi, Marta Moalli

 

SINTESI DELLA RIUNIONE DI GIUNTA DEL 10-13-17.11.2014

Nel corso delle sedute sono state approvate le seguenti delibere:

 

1.     Revoca delibera 119/convenzione con Acqua Novara VCO per errata descrizione e remissione (10/11)

In seguito all’errata descrizione contenuta nella convenzione approvata con delibera sopra indicata, 119 si provvede alla sua revoca e all’approvazione del testo corretto:

“Visto il perdurare dei fenomeni di allagamento all’incrocio di via Ramacci/via Beati a seguito di piogge, determinati dall’insufficienza delle condutture fognarie che non garantiscono anche lo smaltimento delle acque meteoriche, si approva la convenzione con Acqua Novara VCO Spa che prevede la progettazione e la realizzazione a carico della stessa società di un intervento finalizzato allo smaltimento delle acque miste fognarie di via Ramacci presso lo sfioratore di via Caduti delle Libertà. La quota a carico del comune è di € 10.000.

 

2.     Integrazione obiettivi anno 2014 (13/11)

Sono stati approvati nuovi obiettivi per l’Ufficio Urbanistica, in parte dovuti all’interruzione da parte della Regione di una procedura di variante urbanistica ed in parte alla necessità di avviare la predisposizione di n. 2 nuove varianti entro il 2014 (per modifica della scheda E del PPE2 e per modifiche normative alle NTA), da completarsi nel prossimo anno.

Unitamente ai citati nuovi obiettivi si è ravvisata l’opportunità di attribuire al Segretario Comunale nuovi compiti sia collegati alla variante al PPE2 che agli adempimenti sull’anticorruzione nonché ad una migliore organizzazione degli uffici.

 

3.     Prelievo dal fondo di riserva (13/11)

Per fare fronte ai primi interventi di messa in sicurezza dei residenti in seguito all’esondazione del lago Maggiore si preleva dal fondo di riserva (la cui attuale disponibilità e di € 42.688) la somma di € 8.000 di cui € 1.000 per acquisto materiali e € 7.000 per prestazioni di servizi,

 

4.     Adesione al dimensionamento scolastico (17/11)

In seguito alle disposizioni del Consiglio regionale e del “Piano provinciale di organizzazione della rete scolastica e dell’offerta formativa integrata provinciale” che prevede l’obbligo di concludere il dimensionamento entro il 21/11/2014, si approva l’adesione a quanto proposto dalla Provincia di Novara ovvero l’istituzione a Castelletto di un unico Istituto Comprensivo che includa scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria di I grado. Tali scuole contano un numero di alunni superiore a 950, in linea pertanto con i requisiti richiesti dalla Regione. L’Istituto Negri Viganotti Barberis, in quanto scuola dell’infanzia parificata, non è sottoposta al dimensionamento.

 

 

5.     Progetto appalto servizio biennale manutenzione antincendio (17/11)

Essendo scaduto il servizio manutenzione dei presidi antincendio si approva il nuovo progetto per il periodo 2° semestre 2014/1° semestre 2016 finalizzato ad indire una gara per cottimo fiduciario attivando una richiesta di offerta sul MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione). L’importo annuo previsto come base di gara è di € 12.078 Iva inclusa per un totale di € 24.156 (di cui € 450 per oneri di sicurezza) per il servizio biennale.

 

6.    Variante al PPE2 / modifica scheda normativa edificio ‘E’ struttura alberghiera (17/11)

Vista la richiesta pervenuta dalla Soccom Italiana Spa in data 28/04/2014 di modifica della scheda dell’edificio E (destinazione 60% albergo / 40% attività di servizio all’attigua casa albergo) al fine di utilizzare l’intera volumetria consentita per la realizzazione di una piscina in sostituzione del’albergo, si adotta la variante al PPE2 in attuazione al PRGC vigente e si modifica di conseguenza – per la sola parte degli obblighi relativi alla Soccom Italiana Spa – il contenuto dell’art. 9 della convenzione del PPE2.

A fronte della mancata realizzazione della parte alberghiera, la stessa società si impegna a corrispondere al Comune € 60.000 (garantiti da fidejussione di € 100.000) al rilascio del permesso di costruire e alla stipula di una convenzione con il Comune per la fruizione della piscina da parte dei cittadini castellettesi a condizioni di favore.

 

7.    Destinazione proventi delle sanzioni per violazioni al Codice della strada (17/11)

Visti i risultati dell’attività di accertamento infrazioni nei primi 10 mesi dell’anno, inferiori rispetto alle previsioni per effetto della dimissione del semaforo sul ponte (sostituito dalla rotonda) e dall’entrata in vigore del DL 69/2013 che prevede un riduzione del 30% per pagamento entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione della contravvenzione, si stima un accertamento entro fine anno di € 270.000 anziché € 400.000. Si rettifica pertanto la delibera no. 38 del 13/03/2014, portando a € 135.000 anziché € 200.000 la somma destinata alle finalità previste dall’art. 208/Codice della strada e formulate dal Comandante della Polizia Municipale (importo non inferiore al 50% delle sanzioni accertate).


Comune di Castelletto Sopra Ticino - Piazza Fratelli Cervi 5 - CAP 28053 - Codice Fiscale 00212680037
Tel 0331 971901 - Fax 0331 962277 - ufficiosegreteria(at)comune.castellettosopraticino.no.it
POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA castellettosopraticino@pec.it

Statistiche | Webmail | Privacy | Note Legali | Area Riservata | Crediti

Valid XHTML 1.0 Transitional